Ricerca Vacanza

Struttura o località o descrizione:

Tipo Vacanza:

Regione:

Tipologia Camera:

Check-in:                     Check-out:
N° Adulti:                     N° Bambini:

Ricerca avanzata

Newsletter

 

JOLLY ARETUSA PALACE HOTEL

Sicilia - Siracusa (SR)

Al momento JOLLY ARETUSA PALACE HOTEL non presenta offerte disponibili

Strutture nelle vicinanze

Struttura

La struttura è situata a Siracusa.L'eleganza  degli  ambienti confortevoli, la cortesia del servizio, sempre impeccabile e raffinato, la sicurezza di un'assistenza professionale ne fanno il luogo ideale sia per chi viaggia per affari, che qui troverà un ambiente favorevole alla pianificazione e alla gestione dei propri impegni, sia alle famiglie, e/o gruppi turistici e religiosi, che sfruttando la sua invidiabile posizione strategica, al centro della città di Siracusa, ne potranno fare il punto di partenza verso le mete più rinomate, che distano solo pochi passi a piedi: Teatro Greco, Santuario della Madonna delle lacrime, Balza Akradina, Orecchio di Dionisio, Fonte Aretusa, Isola di Ortigia etc.

Camere

Confortevoli ed accoglienti le camere dispongono tutte di: aria condizionata, telefono, televisione, servizi privati, connessione internet wi-fi, minibar, asciugacapelli, cassaforte. Le camere multiple dispongono di letti piani

​Servizi

Reception 24h, servizio facchinaggio, ascensore, deposito biciclette, bar, internet point, sala congressi, parcheggio, disponibilità baby-sitter service, noleggio biciclette

Amici degli animali

Ammessi gratuitamente di piccola taglia previa segnalazione al momento della prenotazione

Condizioni

Check in: dalle ore 14.00 in poi
 
Check out:entro le ore 12.00

Siracusa e dintorni

Una fra le più belle e le più grandi città della Sicilia è Siracusa; con l'isolotto di Ortigia si distende fra la terraferma e il mare e le sue coste si chiudono a formare due approdi protetti: l'ansa del Porto Piccolo ed il Porto grande ai piedi dei monti Iblei.Il suo nome in siculo era Syraka, che vuol dire "abbondanza d'acqua", proprio perché ricca di corsi d'acqua e di zone paludose.Sotto la dominazione greca fu anche chiamata "Pentapoli", poiché, formata da cinque grandi quartieri, era la città più grande del mediterraneo, uno dei centri maggiori della civiltà greca ed una potenza civile e militare. La sua grandezza era paragonabile a quella di Atene, Roma e Cartagine. Molti dei suoi monumenti classici sono ancora visibili, spesso inglobati nelle strutture della città moderna. Alla sua memoria sono legati nomi come quelli di Archimede e di Teocrito.Fu fondata nel 734 a.C. da coloni corinzi, per lungo tempo in mano ai tiranni, Gelone prima che la rese grande e potente e Gerone poi, che fece sì che la città raggiungesse il massimo splendore circondandosi di una corte che accoglieva i maggiori poeti e studiosi del tempo. Più tardi, nel corso delle guerre per il dominio sul Mediterraneo, vinse su Atene e riuscì a scacciare i Cartaginesi che avevano assediato ed espugnato altre grandi città della Sicilia.Sotto Ierone II Siracusa godette di un lungo periodo di pace, prima dell'arrivo dei Romani che la conquistarono nel 212 a.C. nonostante la strenua resistenza e le macchine belliche ingegnosissime create da Archimede. Da quel momento iniziò la decadenza della città che fu poi occupata dagli Arabi, le cui tracce sono rimaste tuttora nella forma delle strade e dei vicoli di Ortigia; poi fu sottomessa dai Bizantini; in seguito si avvicendarono gli Svevi di Federico II, che innalzò il castello Maniace; poi furono i Normanni ed infine gli aragonesi, a dominare Siracusa.Oggi il nucleo più antico della città si trova nell'isola di Ortigia che custodisce i templi di età greca: quello di Apollo e quello di Atena, inglobato nel duomo.

 

Newsletter


oppure
oppure